Mountain Bike

Percorso mountain bike Media difficoltà Km 49

 

Il percorso si snoda lungo una serie di saliscendi ben pedalabili e troviamo anche dei lunghi tratti di pianura che ci consentiranno di ammirare un paesaggio unico al mondo.

Le uniche difficoltà di questo itinerario le troviamo, in pratica, nella parte finale, quando si risale la collina che divide la Valdichiana dalla Val d'Orcia. Non si tratta in realtà di un'ascesa particolarmente impegnativa per la pendenza, ma è comunque abbastanza lunga (circa 5 chilometri) e deve essere affrontata con un'adeguata preparazione atletica.

IL PERCORSO

Partenza da Chianciano, seguendo le indicazioni per Montepulciano, con il percorso che inizia subito con una breve serie di tornanti in salita e si snoda, per i successivi 8 chilometri circa, in saliscendi che hanno come parti principali una salita abbastanza lunga, ma ben pedalabile, ed il susseguente declivio che ci porta fino al quadrivio di San Biagio. Qui si deve girare a sinistra, per Pienza, dove si arriva dopo circa 12 km. di strada che non presenta particolari dislivelli, a parte la ultima breve ma ripida salita che si incontra poco prima di entrare in paese. All'incrocio, che si trova proprio nel centro di Pienza, si svolta a sinistra e si affrontano una serie di tornanti in discesa che ci portano nel cuore della Val d'Orcia. Al quadrivio successivo si deve svoltare ancora a sinistra, seguendo le indicazioni per Radicofani - Contignano; all'incrocio de La Vittoria svoltare a sinistra per Chianciano.Superato il valico de La Foce, siamo nuovamente a Chianciano.

 

NOTE SULLA STORIA E SULL'AMBIENTE

Questo percorso costituirà un'ottima occasione per una breve visita a Pienza, ma sarà difficile resistere al richiamo delle rocche, dei castelli e delle fattorie fortificate, che s�intravedono sulle alture circostanti. Inoltre, il cicloturista dovrà assolutamente farsi una "pedalata" per la Val d'Orcia; solo così, infatti, potrà ammirare un paesaggio che è di una "toscanità" assoluta, ma che tuttavia presenta caratteri introvabili in altre zone della Toscana. E la Val d'Orcia è terra di contrasti esaltanti; alle nostre spalle, scalando le ultime salite, si stendono le "lunari" e brulle biancane di Lucciolabella, simbolo di una natura che ancora non si è piegata all'uomo; poco più in là, invece, lungo i ripidi fianchi della collina, si aprono piccole radure coltivate a grano anche negli angoli più impervi. Poi le caratteristiche figure slanciate dei cipressi ad interrompere, come cesure in uno spartito, l'immenso paesaggio, e le stoppie, e i canneti solitari. E su tutto le presenze dei Monti Amiata e Cetona, e quella del fiume Orcia, che impugna il paesaggio e taglia in due la pianura per l'intera lunghezza.

 

 

Alberghi - Agriturismo - Osterie - Terme - Itinerari

Fiere e sagre - Prodotti tipici - Turismo e Cultura  

Agenzia Immobiliare - AffittacamereDimore di campagna

 Home Page

 

cretedisiena.com Network

cretedisiena.com - cretedisiena.it - agriturismobagnovignoni.com - agriturismopienza.com - visitmontepulciano.it 

 

Per Informazioni 

info@cretedisiena.com

Cretedisiena.com  - Via di Totona 12 53045 Montepulciano Siena - P IVA 010075105201

Privacy - Informativa Cookie